Ufficio tecnico

Ufficio tecnico

Capo dicastero
Ing. Beti Cecilia
Tel. 091 608 12 16
E-mail
Biografia
Tecnico comunale
Arch. Mosimann Claudio
Tel. 091 608 22 55
E-mail
Biografia
Tecnico comunale aggiunto
Ing. Marco Maffi
Tel. 091 608 22 55
E-mail
Biografia

L'Ufficio Tecnico Comunale (UTC) si occupa dell'applicazione dei dispositivi giuridici attinenti all'edificazione privata, dell'esame dei progetti, del controllo dei cantieri e del controllo ambientale. L'UTC opera anche nell'ambito delle questioni procedurali legate all'utilizzo delle proprietà immobiliari dei privati. È a questo ufficio che il proprietario, l'amministratore o il progettista devono rivolgersi per l'istruzione delle pratiche di ristrutturazione o di nuova edificazione, per conoscere gli aspetti e i vincoli di pianificazione esistenti e le disposizioni legali comunali, cantonali e federali in materia di edilizia.

Prima di contattare l'ufficio tecnico comunale consigliamo a tutti gli utenti di voler informarsi, visitando il sito cantonale tramite l'ufficio delle domande di costruzione, dove si trovano tutte le informazioni legate all'edilizia.

L'UTC è aperto al pubblico tramite sportello fisso ogni mercoledì dalle 14:00 alle ore 18:00.

Fuori orario sportello è possibile fissare un appuntamento con l'Arch. Claudio Mosimann chiamando al no. telefono diretto 091 608 22 55 o inviando una richiesta scritto all'email utc@monteggio.ch.

Cecilia Beti, Capo dicastero Ambiente e sistemazione territorio, Traffico.

Competenze

L'Ufficio tecnico si occupa della gestione dell'edilizia privata e pubblica; in particolare esso è impegnato nelle seguenti attività:
  • controllo e preavviso domande e notifiche di costruzione;
  • controllo cantieri;
  • ricezione dell'utenza per informazioni inerenti al settore tecnico del Comune.
Documenti rilasciati:
  • dichiarazione dati pianificatori;
  • dichiarazione dati per acquisto di proprietà fondiarie.

Approvazione delle varianti di adeguamento del Piano Regolatore (PR)

Il PR attualmente in vigore data 2006 (ris. C.d.S. del 17.10.2006).

Sono state recentemente pubblicate alcune varianti di adeguamento resesi necessarie per completare o correggere alcuni punti che non erano ancora previsti o non erano sufficientemente documentati per essere approvati nella risoluzione del Consiglio di Stato del 2006.

Si tratta essenzialmente di cambiamenti "formali", come ad esempio il nome della designazione delle zone (R2 diventa residenziale estensivo, ecc.), di lievi adeguamenti delle zone industriali e commerciali e della semplificazione delle norme di attuazione per eliminare alcune incongruenze venutesi a creare con la legge edilizia cantonale vigente.

Non sono per contro stati modificati i parametri di costruzione come gli indici di occupazione e sfruttamento, le distanze dai confini e le altezze massime degli edifici.

Piano regolatore (piano del paesaggio, delle zone, del traffico e AP-EP)

Norme di attuazione del Piano Regolatore

Misurazione catastale

In Ticino la Legge sulla misurazione ufficiale (dell'8 novembre 2005), ed in particolare il regolamento, prescrivono che la tenuta a giorno della misurazione ufficiale debba essere organizzata in circondari. In ogni circondario deve essere incaricato un geometra revisore, le cui mansioni sono:

  • tenuta a giorno della misurazione ufficiale;
  • rilascio delle copie dei piani catastali;
  • rilascio degli estratti dei registri inerenti la misurazione ufficiale.

Geometra revisore
Bernasconi e Forrer
Via Lugano 2a
6924 Sorengo
Tel. 091 960 17 50
Fax 091 960 17 55
E-mail | Sito Web

Il segretario comunale è competente per il rilascio di estratti di vecchie mappe censuarie, misurazioni provvisorie e relativi registri.
L'Ufficio distrettuale dei registri è competente per il rilascio di estratti censuari in caso di registro fondiario definitivo (RFD).

Mappa catastale

Procedura per l'esecuzione di lavori edili

L'esecuzione di lavori edili è subordinata, salvo in rari casi previsti dalla Legge edilizia cantonale (LE) del 13 marzo 1991, alla richiesta di autorizzazione al Municipio.

I documenti da inoltrare all'Ufficio tecnico, in caso di esecuzione di lavori edili, dipendono dalla definizione del mappale sul quale si vuole intervenire.

Partendo dal Piano Regolatore (PR) si definisce se il mappale si trova in:
Zona edificabile:
  • R2 rinominata in RE, zona residenziale estensiva
  • R3 rinominata in RSI, zona residenziale semi-intensiva
  • NV, zona dei nuclei tradizionali
Territorio fuori dalle zone edificabili (in buona parte riposizionato in zona agricola).

Ogni zona edificabile deve rispondere a condizioni specifiche (sfruttamento del terreno, altezze massime, distanze da confine, ecc.) che vengono esposte nel documento Norme di attuazione del Piano Regolatore.

A dipendenza dell'intervento dovrà essere presentata in Municipio una Notifica di costruzione oppure una Domanda di costruzione (questa dovrà essere firmata da un progettista appartenente all'Ordine Ticinese Ingegneri e Architetti).

L'art. 1 della Legge edilizia cantonale definisce quando si può presentare una Notifica e quando invece è necessario presentare una Domanda di costruzione.

Osservazione

Si ricorda che, alla base di tutte le procedure per l'esecuzione di lavori edili, vi è la Legge edilizia cantonale (LE) del 13 marzo 1991.

È possibile scaricare i formulari cantonali che riguardano il settore edilizio dalla pagina Web visitabile cliccando qui.

Dal sito Internet della Confederazione Svizzera alcuni link interessanti: